La Cappella di Madonna delle Grazie

Inquadramento generale

La Cappella di Madonna delle Grazie si trova nel comune di Acceglio, nel cuore della Valle Maira, e si caratterizza per la sua posizione isolata a quasi 2000m di quota tra i verdi pascoli che risalgono verso le cime del Vallone di Traversiera. Punto di partenza di diverse escursioni (tra le quali le eventuali ascese al Monte Chersogno e al Monte Faraut), affascina da sempre curiosi, fedeli e turisti per l’intreccio architettonico che la contraddistingue, con la facciata dalle sfumature giallastre che risalta tra il verde pascolivo circostante.

Introduzione e storia

L’edificio domina la frazione di Colombata, il cui toponimo sembrerebbe presentare due differenti derivazioni: quella latina da colomba, ad indicare un luogo isolato dove nidificano i colombi selvatici, intendendo forse per estensione un insediamento stretto e terrazzato in alta quota e quella più locale legata semplicemente alla famiglia Colombero, notabili originari della Valle Maira vissuti nel XV secolo.

Madonna delle Grazie sorse in particolare come luogo di culto stagionale a servizio delle tante grange presenti nella zona, destinate soprattutto al pascolamento estivo degli animali. Eretta nel 1720 grazie al supporto economico di una ventina di famiglie, Madonna delle Grazie crebbe d’importanza nel corso degli anni e assunse non solo l’intitolazione mariana, ma arrivò anche a custodire diversi ex-voto. Tali peculiarità portarono alcuni studiosi ad ipotizzare che un tempo l’edificio fosse equiparato ad un piccolo santuario.

Indicazioni

La Cappella di Madonna delle Grazie è infine facilmente raggiungibile con gli autoveicoli: oltrepassato Acceglio capoluogo, infatti, è necessario raggiungere la frazione di Villaro e tenere la destra, in salita, in direzione di Lausetto e Colombata. Superati entrambi i nuclei abitati, inoltrarsi nel Vallone del Rio Mollasco e mantenere la sinistra (destra idrografica del vallone; tratti sterrati), superando altre abitazioni sparse, prima di scorgere la caratteristica e isolata fisionomia della cappella stessa.